CASOMAI

 
Titolo Originale: CASOMAI
Paese: Italia
Anno: 2002
Regia: Alessandro D'Alatri
Sceneggiatura: A. D'Alatri, A. Pavignano
Produzione: MAGIC MOMENTS, RAI CINEMAFICTION
Durata: 102'
Interpreti: Stefania Rocca (Stefania), Fabio Volo(Tommaso)

Con allegria si parla di sposarsi. Si, sposarsi alla vecchia maniera: in chiesa e giurando eterna fedeltà.

Valutazioni
Valori e Disvalori 
 
Nulla viene celato sulle mille difficoltà che incontra una coppia di giovani per sposarsi oggi. Ma l'entusiasmo è commisurato all'impegno
Pubblico 
Adolescenti
Alcune affettuosità di coppia
Giudizio Artistico 
 
Abile sceneggiatura che evita appesantimenti retorici ed ottimo montaggio

Con allegria si parla di sposarsi. Si, sposarsi alla vecchia maniera: in chiesa e giurando eterna fedeltà. Gli amici di Tommaso e Stefania li guardano increduli quando lui candidamente confessa che se ama veramente Stefania, perchè non dovrebbe impegnarsi in un amore indissolubile? Ma decidere di sposarsi, fare uno o più figli, non vuol dire oggi giorno sprofondare nella banalità di una vita grigia e tranquilla, ma decidere di raggiungere alte vette di eroismo. Tutto si muove contro: il lavoro per il quale, sopratutto nella Milano della Pubblicità dove i due operano, si richiede una dedizione completa ed esclusiva; le strutture di assistenza come gli asili nido nei quali paradossalmente viene data priorità ai figli dei divorziati e le stesse amicizie, incalzano nel prospettare una vita sempre libera ed in cerca di nuove avventure. Infine il colpo finale: una seconda gravidanza. Felicità? No: il crollo delle ultime linee di resistenza. D'Alatri molto bene contrappone alla coppia giovane e disperata, la saggezza della vecchia balia, che ricorda che i Il film non nasconde le tante difficoltà di una coppia di oggi che pur amandosi deve combattere contro temibili avversari ma il tono è di fiduciosa speranza nella tenacia e nella forza dell'amore.

Autore: Franco Olearo


Share |